CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO PER LO START UP DI IMPRESE INNOVATIVE

CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO START UP INNOVATIVE

 

CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO PER LE IMPRESE INNOVATIVE

Tipologia dello strumento

CONTRIBUTI a FONDO PERDUTO per la creazione  di  start  up innovative  ad  alta  intensità  di  applicazione  di  conoscenza  e  per le  iniziative di  spin-off della ricerca ai fini della valorizzazione economica dei risultati della ricerca e/o dello sviluppo di nuovi prodotti, processi e servizi ad alto contenuto innovativo.

Soggetti beneficiari: PMI   INNOVATIVE costituite   sotto   forma   di   società   di   capitali e società  di  capitali  tra professionisti e con una sede operativa nel territorio della Regione Umbria costituite da non più di 48 mesi.

Contributo  previsto: contributo a fondo perduto (in conto impianti e/o in conto esercizio) pari al 40%  della spesa ritenuta ammissibile

L’ammontare complessivo delle spese ammissibili non può essere inferiore ad € 30.000,00 e né superiore a

€ 500.000,00

TABELLA RIEPILOGATIVA SPESE AMMISSIBILI

SPESE AMMISSIBILI Limitazioni di spesa
Spese di locazione dei laboratori e della sede operativa dell’impresa in cui viene effettuato l’investimento Importo massimo € 12.000,00 annui e per un massimo di 12 mesi
Macchinari, attrezzature, impianti hardware e software Di stretta pertinenza dell’attività produttiva dell’impresa.
Acquisizione e locazione finanziaria di attrezzature scientifiche e di laboratorio
Acquisto di brevetti già registrati. L’acquisto di brevetti finanziabile riguarda ovviamente brevetti diversi da quelli presentati per la dimostrazione del requisito dell’innovatività
Spese finalizzate alla partecipazione a fiere, eventi, prima campagna pubblicitaria e realizzazione del logo aziendale Importo massimo € 10.000,00.
Consulenze esterne specialistiche rese da strutture specializzate organizzate in forma d’impresa, la cui attività risulti compatibile con la consulenza offerta, ovvero professionisti singoli o consulenti il cui curriculum formativo e professionale evidenzi adeguate competenze in materia. Importo minimo ammissibile pari al 10% del costo totale del progetto ammesso.
Spese connesse allo sviluppo sperimentale di un brevetto/prototipo/servizio, sostenute tramite una struttura esterna all’azienda beneficiaria del contributo.
Costo del personale dipendente e spese per materiali sostenute direttamente dall’azienda beneficiaria per lo sviluppo sperimentale di un brevetto/prototipo/servizio. Costo del personale comprende esclusivamente il personale dipendente impiegato nelle attività strettamente inerenti il progetto agevolato

 

Quando possono essere fatti gli acquisti: gli acquisti devono essere effettuati successivamente alla presentazione della domanda

 

Come funziona…le domande potranno essere presentate dalle imprese, esclusivamente tramite la procedura informatica che sarà resa disponibile a partire dalle ore 10.00  del 27 novembre 2017 e fino alle ore 12:00 del 29 giugno 2018

PER PRESENTARE LA DOMANDA sono necessarie la Carta nazionale dei servizi e di una casella di posta elettronica certificata (PEC) attiva e la sua registrazione nel Registro delle imprese.

INVIO RICHIESTA INFORMAZIONI

TIPOLOGIA TIPOLOGIA DI ACQUISTI FINANZIABILE CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO
SCADENZA
CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO AFFITTO

ACQUISTI DI MACCHINARI, SOFTWARE, BREVETTI, CONSULENZE SPECIALISTICHE, SPESE PER IL PERSONALE

40% DELLA SPESA RITENUTA AMMISSIBILE giugno 2018