CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO FINO AL 90% PER LE IMPRESE CON SEDE AREA CREATERE

CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO FINO AL 90%

PER IMPRESE AREA CRATERE

“BANDO B1.3.A”

“Interventi per la nascita, lo sviluppo e il consolidamento di iniziative micro-imprenditoriali e per l’attrazione e il rientro di imprenditori (Linea di intervento B.1.3.a)”

Obiettivo 

Sostenere la nascita, lo sviluppo e la rilocalizzazione di iniziative imprenditoriali nei Comuni delle aree dei sismi 2009 e 2016

TIPOLOGIE DI ATTIVITA’ FINANZIABILI

  1. a) Avvio di impresa (sostegno allo start up)
  2. b) Sviluppo di impresa (sostegno all’ampliamento della capacità produttiva, all’ammodernamento tecnologico degli asset strumentali, alla diversificazione dell’offerta, all’integrazione a monte e/o a valle del processo produttivo dell’impresa richiedente).

SOGGETTI BENEFICIARI

Liberi professionisti e imprese con sede legale ed operativa nelle aree dei Comuni dei crateri sismici del Centro Italia 2009 e 2016

  1. a) in forma individuale ovvero in forma societaria (incluse le società cooperative)
  2. b) costituite alla data di presentazione della domanda

- da non oltre 12 mesi per la linea “Avvio”

- da oltre 12 mesi per la linea “Sviluppo”

  1. c) micro e piccola dimensione, secondo la classificazione contenuta nell’Allegato I al Regolamento GBER;
  2. d) aventi sede legale ed operativa nei Comuni dei crateri sismici 2009 e 2016. Nel caso di progetti imprenditoriali presentati da attività già operative al di fuori delle aree dei crateri 2009 e 2016, l’ubicazione dell’iniziativa da agevolare all’interno dei territori obiettivo è riferita esclusivamente alla sede operativa interessata dal programma di investimento;
  3. e) composte per almeno il 50% del numero dei “soci persone fisiche” da soggetti di età superiore a 18 anni e residenti nelle aree dei crateri sismici 2009 e 2016 o che vi trasferiranno la residenza preliminarmente all’ammissione alle agevolazioni. Eventuali “soci persone giuridiche” non rilevano ai fini del possesso dei requisiti soggettivi.

TIPOLOGIA DEI PROGETTI IMPRENDITORIALI AMMISSIBILI

  1. Sono agevolabili programmi di investimento, da realizzare nei Comuni dei crateri sismici del Centro Italia 2009 e 2016, aventi per oggetto l’Avvio oppure lo Sviluppo di attività imprenditoriali o libero professionali nei seguenti settori:
  2. a) produzione manifatturiera
  3. b) trasformazione dei prodotti agricoli
  4. c) fornitura di servizi
  5. d) attività turistiche e sportive
  6. e) commercio, limitatamente all’e-commerce in tutti i territori di intervento della misura, nonché agli esercizi di vicinato aventi una superficie di vendita non superiore a 150 mq localizzati nei Comuni con popolazione residente inferiore a 10.000 abitanti (art. 4, comma 1, lettera d, L.114/98).

LIMITI DI SPESA

Per le imprese costituite da non più di 12 (dodici) mesi sono agevolabili i programmi di investimento:

  1. a) che prevedono spese ammissibili di importo compreso tra 40.000 euro e 250.000 euro, al netto di IVA
  2. b) avviati successivamente alla presentazione della domanda di agevolazione ovvero alla data di costituzione, nel caso in cui la domanda sia presentata da persone fisiche ai sensi del punto 3 dell’art. 4. Per data di avvio si intende la data del primo titolo di spesa dichiarato ammissibile.

Per le imprese costituite da più di 12 (dodici) mesi sono agevolabili i programmi di investimento:

  1. a) che prevedono spese ammissibili di importo compreso tra 40.000 euro e 400.000 euro, al netto di IVA
  2. b) avviati successivamente alla presentazione della domanda di agevolazione. Per data di avvio si intende la data del primo titolo di spesa dichiarato ammissibile.

SPESE AMMISSIBILI

  1. Sono ammissibili alle agevolazioni le spese necessarie alle finalità del progetto imprenditoriale, sostenute dal soggetto beneficiario a far data dalla presentazione della domanda di agevolazione ovvero dall’avvenuta costituzione e relative all’acquisto di beni e servizi rientranti nelle seguenti categorie:
  2. a) opere murarie e assimilate nel limite del 50 % dell’investimento ammissibile
  3. b) macchinari, impianti, attrezzature e strumenti nuovi di fabbrica
  4. c) programmi informatici e servizi per le nuove tecnologie
  5. d) brevetti, licenze ed immobilizzazioni immateriali
  6. e) consulenze specialistiche e spese di costituzione
  7. f) altre spese immateriali

AGEVOLAZIONI

Le agevolazioni di cui al presente bando sono concesse nella forma di contributo in conto impianti, per un importo massimo fino a:

  • Da un minimo dell’80% a un massimo del 90% a fondo perduto del programma di investimento agevolabile per le domande afferenti alla linea Avvio
  • 50% del programma di investimento agevolabile per le domande afferenti alla linea Sviluppo

PRESENTAZIONE E VALUTAZIONE DELLE DOMANDE

Per le domande di agevolazione presentate da imprese danneggiate dal sisma i contributi a valere sulla linea Sviluppo saranno valutati sulla base di una procedura valutativa a sportello secondo l’ordine cronologico di presentazione

 

INFO 075 5996417

Le informazioni contenute in questo sito sono tratte dalle fonte ufficiali degli enti erogatori, vengono ricontrollate più volte e con cura dalla redazione. Sustenia non è responsabile di eventuali inesattezze dovute a sviste o cambiamenti di procedure e scadenze non tempestivamente segnalate. Si invitano i lettori a usare le nostre sintesi come uno strumento di consultazione e di ricerca e di riferirsi alle fonti originali per reperire la documentazione e verificare le procedure ufficiali o di contattare i nostri uffici per essere aggiornati

“BANDO B1.3.c”

Misura B.1.3 c: Interventi per l’avvio, il riavvio e il consolidamento di attività economiche e per il rientro di quelle temporaneamente delocalizzate”

 

Obiettivo 

Sostenere nel territorio indicato l’avvio, il riavvio e il consolidamento di attività economiche e per il rientro di quelle temporaneamente delocalizzate attraverso la creazione di micro, piccole e medie imprese o il rafforzamento di quelle esistenti.

 

TIPOLOGIE DI ATTIVITA’ FINANZIABILI

  1. a) Avvio di impresa (sostegno allo start up)
  2. b) Sviluppo di impresa (sostegno all’ampliamento della capacità produttiva, all’ammodernamento tecnologico degli asset strumentali, alla diversificazione dell’offerta, all’integrazione a monte e/o a valle del processo produttivo dell’impresa richiedente).

 

SOGGETTI BENEFICIARI

IMPRESE che, alla data di presentazione della domanda, risultano in possesso dei seguenti requisiti:

  1. essere regolarmente iscritte e attive nel Registro delle imprese
  2. avere una sede operativa nelle aree dei Comuni dei crateri sismici del Centro Italia 2009 e 2016
  3. non essere in uno stato di difficoltà secondo quanto stabilito dal Regolamento GBER Art. 2 punto 18 delle definizioni
  4. essere nel pieno e libero esercizio dei propri diritti, non essere in liquidazione volontaria, non essere sottoposte a procedure concorsuali con finalità liquidatoria
  5. non rientrare tra i soggetti che hanno ricevuto e, successivamente, non rimborsato o depositato in un conto bloccato, gli aiuti individuati quali illegali o incompatibili dalla Commissione europea

Possono, altresì, richiedere le agevolazioni le PERSONE FISICHE che intendono costituire un’impresa

 

CAPO II  - SOSTEGNO ALLE IMPRESE COSTITUITE DA NON PIÙ DI 60 MESI

I progetti ammissibili alle agevolazioni di cui al presente Capo devono prevedere la realizzazione di nuove iniziative imprenditoriali o lo sviluppo di attività esistenti da parte di micro e piccole imprese costituite da non oltre 60 mesi precedenti la data di presentazione della domanda.

SETTORI

  1. a) Produzione di beni nei settori dell’industria, dell’artigianato e della trasformazione dei prodotti agricoli
  2. b) Fornitura di servizi alle imprese e alle persone
  3. c) Commercio, limitatamente all’e-commerce in tutti i territori di intervento della misura e agli esercizi di vicinato aventi una superficie di vendita non superiore a 150 mq e localizzati nei comuni con popolazione residente inferiore a 10.000 abitanti (art. 4, comma 1, lettera d, L.114/98).

REQUISITI PROGETTI

  • essere realizzati dalle imprese nell’ambito di una o più delle proprie sedi operative ubicate nelle aree dei Comuni dei crateri sismici del Centro Italia 2009 e 2016;
  • prevedere spese ammissibili non inferiori a 400.000,00 euro e fino ad un massimo di 1,5 milioni di euro;
  • avere una durata non superiore a 24 mesi decorrenti dalla data di sottoscrizione del provvedimento di concessione
  • essere avviati successivamente alla presentazione della domanda di agevolazione ovvero dalla data di costituzione della società nel caso in cui la domanda sia presentata da persone fisiche. Per data di avvio si intende la data del primo titolo di spesa dichiarato ammissibile.

Spese ammissibili

  1. a) Opere murarie ed assimilate fino al 50% investimento ammesso (è escluso l’utilizzo, anche parziale, dei finanziamenti previsti dal presente bando ai fini dei lavori ammessi o ammissibili alla concessione di contributo di ricostruzione previsto dalla normativa di riferimento);
  2. b) Macchinari, Impianti e attrezzature;
  3. c) Programmi informatici, servizi per le tecnologie dell’informazione e della comunicazione;
  4. d) Brevetti, Licenze e Marchi;
  5. e) Consulenze specialistiche fino al 15% investimento ammissibile;
  6. f) Oneri connessi alla stipula contratto di finanziamento (ad esempio spese notarili) e per la costituzione della società;

AGEVOLAZIONI 80% della spesa ritenuta ammissibile così composto

  • 50% finanziamento agevolato, a un tasso pari a zero della durata massima di dieci anni,
  • 50% contributo a fondo perduto, concesso nei limiti del 50 % per cento delle spese ammesse.

Possono richiedere un mix mutuo a tasso zero e contributo a fondo perduto fino al 90 % di copertura delle spese ammesse:

  1. a) imprese aventi sede nei Comuni maggiormente colpiti del cratere 2016, le Imprese localizzate nei centri storici dei Comuni (Zone A PRG);
  2. b) imprese composte in maggioranza da giovani tra i 18 e i 35 anni e/o donne

 

PRESENTAZIONE E VALUTAZIONE DELLE DOMANDE

procedura valutativa

 

INFO 075 5996417